Martedì, 23 Agosto 2011 03:55

Finalmente a mare il nuovo Noah 26

Vota questo articolo
(1 Vota)

Informazioni aggiuntive

  • Articolo:

    Al “porte aperte” del cantiere a Isola delle Femmine l’uscita ufficiale del nuovo modello. Grande interesse e tanti giudizi positivi per l’ultimo nato del cantiere di Piero Mannino e Sergio Abbate che hanno colto l’occasione del “porte aperte” organizzata a Isola delle Femmine nei due giorni del 31 marzo e del 1 aprile per varare finalmente il Noah 26. Le attese del nuovo battello, alimentate dal disegno accattivante diffuso già da mesi sulla stampa specializzata e ampiamente pubblicizzato a febbraio scorso all’ultimo Big Blu di Roma dove la Noah ha esposto tutta la gamma dei modelli prodotti in poco più di un anno di attività , non sono rimaste deluse. Ai numerosi curiosi e appassionati venuti a Isola per vedere da vicino i il “piccolo” Noah 55 protagonista del giro di Sicilia dell’anno scorso con gli equipaggi femminili del club Tecnomare, il Noah 23 ovvero il “cavallo di battaglia” che ha lanciato il cantiere e l’elegante quanto recentissimo Noah 29, non è sembrato vero poter fare un giro a oltre 40 nodi sull’inedito Noah 26 che per linee sportive e funzionalità non fa che confermare l’impegno stilistico e costruttivo della casa a cui va dato atto di curare con grande attenzione ogni particolare degli esemplari sinora prodotti. I pareri raccolti nelle poche ore trascorse sull’ampio “piano stenditore” di Isola concordano nel ritenere il Noah 26 un battello non solo in linea con i gusti più recenti del mercato in termini di disegno complessivo ma realizzato con criteri che denotano grande attenzione alle esigenze delle più diverse tipologie di diportisti. Grandi aree prendisole alle due estremità del mezzo, allestimenti come il locale toilette e il mobile cucina pensati per una permanenza anche prolungata a mare, capienza degli spazi sottocoperta oltre i livelli immaginabili vista la presenza dell’entrofuoribordo, ma soprattutto praticità di utilizzo di ogni impianto, da quello elettrico per la manifattura e la relativa protezione dei cablaggi, a quello idrico per la facilità di intervento sia sul sistema delle acque chiare, per intenderci doccia e lavello, che su quello di smaltimento delle acque scure. Non meno gradevoli le sensazioni provate in navigazione perché, anche imbarcando diverse persone come è stato nella circostanza per non dispiacere i numerosi intervenuti, il Noah 26 offre un confort di guida e di trasporto sia da seduti che distesi perfettamente in linea con quello vantato dai migliori battelli della sua categoria; spinto da un Mercruiser a benzina da 320 hp, risponde docile alle virate più improvvise, mantiene l’assetto al mutare del moto ondoso, è aggressivo quando il mare si fa duro senza mai compromettere la padronanza di chi guida e la sicurezza di ogni suo occupante. Ricordiamo che il prezzo del Noah 26 risulta tra i più competitivi della sua fascia di appartenenza (€ 39.000 Iva e efb esclusi); tra le dotazioni di serie rientrano il serbatoio carburante da 271 lt., l’impianto doccia con serbatoio da 100 lt,gli inserti in teak in alcune parti della coperta, la cuscineria completa, il pannello elettrico e la pompa di sentina. Tra gli optional la verniciatura metallizzata della consolle, del bolster e del musetto di prua ed alcuni altri accessori come la doppia batteria con commutatore , il roll-bar in acciaio con luci e il verricello elettrico

Super User

Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo. Nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas sit aspernatur aut odit aut fugit.



7652 Lost Wages Way - Suite 104
Las Vegas, NV 89113 USA
888-724-9999 / 888-999-7222